Come funziona il circuito competitivo MotoGP Esport?

Il MotoGP™ Esport Championship è la massima competizione virtuale che permette ai giocatori appassionati di MotoGP™ di sfidarsi  per contendersi l’accesso alle Global Series e vincere il titolo di campione MotoGP™ Esport.

Il campionato ha inizio con la prima edizione nel 2017 e vede vincitore un italiano: Lorenzo ‘Trastevere73’ Daretti. L’edizione 2018 consacra Lorenzo come campione per la seconda volta consecutiva.

È solo nel 2019 che si assisterà a un cambio in vetta al podio, senza però spostarsi in altre nazioni. A trionfare infatti sarà un altro italiano: Andrea ‘AndrewZh’ Saveri. Un torneo ancora giovane quindi, ma che ha già saputo regalarci grandi emozioni.

Come funziona nel dettaglio questo campionato che si svolge tutto l’anno? Tanto per cominciare la competizione si divide in due momenti: uno online e uno offline.

La fase online: time attack e prodraft

Questa fase è composta da tre tornei online (detti challenges) che si svolgono nell’arco di quattro giorni (quest’anno si sono svolti tra marzo e aprile). Le gare si svolgono in modalità time attack, utilizzando un determinato pilota con una determinata moto, e correndo su un circuito definito. Al termine delle giornate di torneo i piloti vengono ordinati in classifica in base al loro giro più veloce e ottengono punti in base al proprio piazzamento (ai primi tre classificati 25 punti, dal quarto al sesto 20 punti, e così via).

Esistono due classifiche: una per i giocatori europei e una per i giocatori provenienti dal resto del mondo. I 22 giocatori (16 europei e 6 del resto del mondo) che accumulano più punti si qualificano per la prodraft. Con questo termine si intende il processo tramite il quale 11 team del circuito MotoGP™ reale selezioneranno la propria squadra (composta da un titolare e una riserva) di piloti esport. Le coppie scelte rappresenteranno il team per tutto l’anno e si sfideranno nelle Global Series.

La fase offline: le Global Series

Questa fase è composta da quattro round da due gare ciascuno, da disputare in una location fisica. Al termine di ogni gara i giocatori otterranno punti in base al loro piazzamento. Nel quarto round il numero di punti ottenuti in base alla posizione in classifica sarà più alto.

Il pilota che avrà ottenuto il punteggio più alto sarà incoronato campione MotoGP™ Esport Championship.

Condividi l’articolo

X